"Violenta bimbo 10 anni", un arresto

La squadra mobile di Enna ha fermato un disoccupato, M.T., affetto da disagi psichici. La polizia non ha reso noto quale sia il paese, per non rendere identificabile la vittima

ENNA. A meno di dieci, un bambino della provincia è stato vittima di violenze sessuali continuate da un parente della madre. La squadra mobile di Enna ha fermato un disoccupato, M.T., affetto da disagi psichici. La polizia non ha reso noto quale sia il paese, per non rendere identificabile la vittima. Secondo quanto è emerso, l'uomo, quando restava solo col bambino, lo portava in un ripostiglio e abusava di lui. La vicenda si è scoperta perché la madre ha portato il figlio in ospedale, sospettando qualcosa per i suoi improvvisi cambiamenti di umore. Il disoccupato, un uomo di mezz’età, è stato portato in carcere e ha confessato. Il bambino è già stato sentito e ha raccontato tutto, in un drammatico interrogatorio svoltosi in modalità protetta alla presenza degli psicologi. Il fermo è stato esegiuto dagli agenti della sezione reati contro la persona della squadra mobile, diretta dal vicequestore Giovanni Cuciti e dal commissario capo Claudio Pucci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati