Strada Panoramica, forse a giugno il via ai lavori

La competenza passa da Roma a Palermo. Entro ottobre previsto lo sblocco. Lo afferma il vicepresidente della Provincia di Enna, Antonio Alvano

Enna, Archivio

ENNA. «La competenza per il decreto di finanziamento della Panoramica è passata da Roma a Palermo, e precisamente al dipartimento Protezione civile guidato da Pietro Lo Monaco». Ad affermarlo è il vicepresidente della Provincia Antonio Alvano, che nel passaggio vede una velocizzazione dell'iter che porterà alla firma nel finanziamento di 6 milioni e 500 mila euro. Lo sblocco definitivo si è avuto settimana scorsa con la firma a Roma dell'Apq, accordo di programma quadro. Martedì scorso lo stesso Alvano si è recato a Palermo per monitorare il percorso della pratica: «Ci stiamo lavorando e bene anche. Siamo fiduciosi che a breve il dipartimento possa emettere il decreto di finanziamento».
Date non se ne fanno, ma dentro la Provincia si spera che l'importante atto venga siglato entro fine ottobre questo vorrebbe dire inizio dei lavori nella Sp. 28 entro fine giugno 2013 e riapertura dell'importante arteria entro l'estate del 2014. Ma il vicepresidente è amareggiato per quanto danno producono all'economia le previsioni del Patto di stabilità.
In atto la Provincia, fra le altre somme, ha bloccati nelle casse circa 3 milioni di euro che servirebbero a pagare le aziende vincitrici di appalti che hanno in corso i lavori o li hanno già completati.

Un servizio nell'edizione di Enna del Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati