"Piazza Armerina sicura", sì alla videosorveglianza

Il progetto nella fase esecutiva. Più controlli dei principali edifici pubblici e istituzionali della città dei mosaici ed i beni sequestrati alla mafia

PIAZZA ARMERINA. Parte la progettazione esecutiva per la realizzazione di "Piazza Armerina Sicura", il sistema di videosorveglianza comunale già finanziato dalle casse statali, destinato a sottoporre a controllo i principali edifici pubblici e istituzionali della città dei mosaici ed i beni sequestrati alla mafia e acquisiti al patrimonio del Comune. L'amministrazione comunale, attraverso il settore Lavori pubblici e Urbanistica, sta procedendo ad assegnare ad un professionista l'incarico di progettazione per un importo che non potrà essere superiore ai 20.195 euro, ricorrendo all'albo dei professionisti che consente l'attribuzione della progettazione per incarichi inferiori a 100 mila euro.
"Da un'analisi del contesto criminale si può affermare che la città ha un indice di criminalità diffusa, criminalità organizzata, violenta e minorile, ed un forte indice di percezione delle famiglie del rischio criminalità", si legge nelle premesse all'affidamento di incarico. Il progetto è già stato ammesso a finanziamento con decreto del Ministero dell'Interno con 290 mila euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati