Pesca di Leonforte, Igp anche per i prodotti di Nissoria

Accordo tra il Comune e il Consorzio di tutela. Le aziende agricole locali entrano a far parte di una filiera agroalimentare di qualità

Enna, Archivio

ENNA. L’Igp della pesca leonfortese è stato esteso anche ai peschicoltori di Nissoria. È l’effetto dei due protocolli d’intesa siglato fra il sindaco di Nissoria Armando Glorioso, il Consorzio di Tutela della Pesca di Leonforte IGP e la cooperativa “La Settembrina Leonfortese”, rappresentati da Carmelo Salamone e Domenico Di Stefano. Si tratta di un passaggio formale per il progetto di alleanza nell’agricoltura lanciato dal Comune di Nissoria. Il progetto ha come principale obiettivo l’inserimento del Comune di Nissoria nell’area di produzione della Pesca di Leonforte Igp, consentendo alle aziende agricole locali di far parte di una filiera agroalimentare di qualità e di investire su un prodotto affermato e economicamente conveniente, attualmente commercializzato dal Consorzio di Tutela in mercati importanti del Nord Italia, su richiesta di aziende leader della grande distribuzione, come Coop e Sma, intenzionate ad esportare le pesche ed i trasformati alimentari anche all’estero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati