Imu, niente aumenti ad Agira

AGIRA. Anche Agira dice no a possibili stangate per l'Imu, dopo l'entrata in vigore dell'imposta municipale unica, e mantiene le aliquote ai minimi previsti dalla legge. Il consiglio comunale ha approvato il regolamento, con cui sono state determinate detrazioni e aliquote. «Sono state mantenute - spiega il presidente dell'aula Luigi Manno - le aliquote minime, in particolare quella del 4 per mille per le prime abitazioni e nessuna imposta per i terreni agricoli. Per abitazione principale, si intende l'immobile iscritto nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono». Se i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora e la residenza anagrafica in immobili diversi in paese, le agevolazioni previste per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano ad un solo immobile. «Il regolamento prevede anche la detrazione di 200 euro più 50 euro per ogni figlio di età non superiore a ventisei anni - prosegue il presidente - purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell'unità immobiliare adibita ad abitazione principale».


J.TR.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati