Mercati del contadino, presenze e fatturato in crescita

Stando a quanto affermano gli organizzatori delle due associazioni di categoria, le prospettive sono rosee ed interessanti per il futuro

ENNA. Enna da un punto di vista alimentare sempre più città biologica. Lo diventa in particolare ogni fine settimana grazie alla Coldiretti e Cia che ogni sabato organizzano rispettivamente al centro comunale agroalimentare di contrada Scifitello a Enna bassa e all'interno della villa comunale Pisciotto a Enna alta i rispettivi mercati di Campagna Amica, e del Contadino, in pratica due mercati per la vendita di prodotti ortofrutticoli e agroalimentari a chilometro zero, dove il consumatore oltre ai prezzi convenienti rispetto ai mercati tradizionali, hanno la garanzia di poter acquistare prodotti locali di stagione e biologici quindi con la garanzia di poter mangiare cibi genuini. E, stando a quanto affermano gli organizzatori delle due associazioni di categoria, le prospettive sono rosee ed interessanti per il futuro. «Come Cia abbiamo iniziato da poco più di un mese e non ci possiamo che
ritenere molto soddisfatti della risposta della gente che aumenta di sabato in sabato - commenta Carmela Faraci - la gente nel nostro mercato trova sicuramente prezzi convenienti ma anche a parità di prezzo con i mercati tradizionali, da noi ha la garanzia di prodotti sani e di stagione e senza nessun trattamento».

Ormai una istituzione invece il mercato di Campagna Amica della Coldiretti a Scifitello.
«I nostri clienti, che non sono solo di Enna ma anche di altri comuni della provincia, sono abituati al nostro mercato - commentano dalla Coldiretti provinciale - da noi c'è la sicurezza di trovare prodotti a chilometro zero e quindi direttamente dal produttore al consumatore, poi sono anche biologici. E settimana dopo settimana il numero di utenti continua a crescere». Un sabato al mese gli appuntamenti biologici in città diventano tre visto che ai due tradizionali della mattina di Coldiretti e Cia nel pomeriggio e sino a tarda sera nel tratto della via Roma che va dalla Balata a piazza San Tommaso viene organizzata dal centro commerciale naturale de «I putiara» la Fiera Bio. A quanto pare nel periodo natalizio potrebbero esserci delle novità. Sono solo indiscrezioni ma pare che sia il centro storico che la villa Pisciotto, grazie a queste associazioni ed alla collaborazione del Comune, potrebbero
trasformarsi ogni fine settimana, ma a partire dal venerdì, in grandi mercatini natalizi sulla falsa riga di quelli altoatesini, dando così alla città un fascino ed una suggestione molto particolare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati