Energia e scuole, dall’Europa fondi per otto milioni

Tra gli istituti che ottengono fondi tre sono a Enna e altri tre a Nicosia, poi Piazza Armerina, Leonforte, Gagliano Castelferrato, Troina

ENNA. Una pioggia di euro è in arrivo dall'Unione Europea per migliorare la sicurezza e l'efficienza energetica in undici scuole della provincia. Lo ha comunicato il vicepresidente della Provincia Antonio Alvano. In tutto arriveranno 8 milioni 202 mila euro, distribuiti in 10 progetti, che costeranno in media 750 mila euro ciascuno. Tra gli istituti che ottengono fondi tre sono a Enna e altri tre a Nicosia, poi Piazza Armerina, Leonforte, Gagliano Castelferrato, Troina. Nel capoluogo, arriveranno in tutto oltre due milioni. Finanziato il progetto del liceo scientifico Farinato, per il risparmio energetico, l'adeguamento delle caldaie che non dovranno essere sostituite, la sostituzione degli infissi, il potenziamento dell'impianto di illuminazione e l'acquisto di arredi per l'aula magna. L'istituto tecnico Duca D'Aosta potrà attuare interventi per il risparmio energetico e per la realizzazione di un impianto fotovoltaico. Un impianto fotovoltaico sarà realizzato anche all'istituto professionale e alberghiero Federico II (un piano da 708 mila euro). A Nicosia finanziati tre progetti, si diceva, per il liceo classico fratelli Testa (749 mila euro), dove, oltre al risparmio energetico, sarà effettuato l'isolamento dell'auditorium e della palestra, realizzate aree attrezzate e forniture della palestra. Al liceo scientifico Majorana la stessa cifra servirà per rifare delle coperture con coibentazione, la realizzazione di porte tagliafuoco, il rifacimento di infissi esterni, l'illuminazione esterna e gli arredi della palestra. All'istituto superiore Volta stessa somma per l'isolamento termico, l'adeguamento degli impianti elettrico e antincendio, ascensori e attrezzature sportive esterne. A Gagliano fondi per un impianto fotovoltaico, l'adeguamento dell'impianto elettrico e del sistema antincendio, la sostituzione degli infissi, l'adeguamento delle scale e gli arredi all'istituto superiore. A Piazza 747 mila euro serviranno per l'efficienza energetica, sostituzione degli infissi e coibentazione dei prospetti. A Troina 749 mila euro sono stati stanziati per l'istituto superiore Majorana: saranno realizzati un impianto fotovoltaico, l'isolamento acustico della palestra, l'adeguamento dell'impianto elettrico, rifacimenti degli infissi, la sistemazione del campetto. Infine a Leonforte 749 mila euro serviranno al rifacimento delle coperture con coibentazione del liceo scientifico Enrico Medi, per le porte tagliafuoco, il rifacimento dei prospetti, gli infissi esterni e l'illuminazione esterna. «Questa mattina gli accordi con le scuole saranno firmati - ha detto Alvano - mentre i nostri uffici dovranno preparare i progetti preliminari, le scuole dovranno inviare entro la fine di aprile del prossimo anno il progetto esecutivo. Per questi progetti è necessario costituire una cabina di regia, con la responsabilità affidata all'architetto Rosalba Felice».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati