Nato l’osservatorio micologico provinciale

ENNA. Un osservatorio provinciale micologico permanente. È stato attivato dallo scorso 29 ottobre in provincia di Enna. A volerlo è stata la Provincia attraverso l'associazione «Flora micologica siciliana» di Enna, il cui presidente è Giovanni Di Bella, nell'ambito delle politiche di valorizzazione del patrimonio ambientale provinciale, in cui sono presenti beni naturalistici di considerevole consistenza, notevole qualità e peculiarità.
Le finalità dell'osservatorio sono di svolgere attività di promozione e divulgazione della cultura micologio-naturalistica; individuare gli itinerarri micologici; divulgare la valenza gastronomico-alimentare dei miceti; attività di prevenzione durante le stagioni micologiche.
Del coordinamento fanno parte oltre che Giovanni di Bella Maria Luigia Di Bella, micologa-Biologa-Nutrizionista e da un dirigente settore Territorio ed Ambiente e Sviluppo Economico della Provincia.
L'Osservatorio farà il suo esordio domani e dopodomani a Calascibetta in occasione della mostra micologica organizzata dall'Associazione Flora Micologia Siciliana e patrocinata dal comune di Calascibetta, che sarà inaugurata domani alle 10 nei locali della Biblioteca Multimediale. Ad inaugurarla il sindaco di Calascibetta, Piero Capizzi e dai due assessori provinciali Giuseppe Maria Amato e Maurizio Campo.
Con l’osservatorio si spera che possa aumentare il numero di appassionati ma soprattutto di fare operare gli appassionati in tutta sicurezza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati