Affitti in nero agli studenti della Kore, 13 denunciati

Una molteplicità di contratti non registrati, con canoni di locazione non dichiarati per quasi 65 mila euro. E' quanto emerso in una indagine della guardia di finanza di Enna sui posti letto dati ai fuori sede

CATANIA. Una molteplicità di contratti di affitto non registrati, con canoni di locazione non dichiarati per quasi 65 mila euro. E' quanto emerso nell'ambito di una indagine della Guardia di finanza di Enna sui posti letto dati in affitto a studenti fuori sede dell'Università Kore, che ha portato alla denuncia all'Agenzia delle Entrate di 13 affittuari per omessa o infedele dichiarazione dei redditi. Sette di loro inoltre sono stati inoltre sanzionati per violazione delle disposizioni di pubblica sicurezza, avendo omesso di comunicare i dati personali degli inquilini.
I provvedimenti sono scaturiti dai risultati di un questionario compilato da poco meno di 200 studenti universitari, originari in gran parte da altre province siciliane, ma provenienti anche da fuori regione. All'indagine ha collaborato la segreteria dell'Ateneo, che ha messo a disposizione gli elenchi degli studenti fuori sede che potenzialmente avrebbero potuto necessitare di un alloggio in città. Nel questionario erano richiesti i termini e le condizioni del rapporto affittuario, compresi gli elementi identificativi del locatore, l'ammontare del canone, la presenza di eventuali coinquilini ed ogni notizia utile all'accertamento tributario.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati