Raccolta porta a porta, funziona l’esperimento

Nei due quartieri dove viene svolta, in contrada Scifitello a Enna bassa e Pergusa è già oltre il 60 per cento e cresce

ENNA. Un esperimento che sembra riuscito che però a questo punto necessita di essere allargato ad altre zone della città. È quello della raccolta differenziata «Porta a porta» nel capoluogo che nelle prime 2 settimane di attività sta dando cifre molto interessanti. Infatti nelle due zone dove viene svolta, ovvero in contrada Scifitello a Enna bassa e Pergusa con una popolazione interessata di circa 5 mila unità, in pratica un sesto della popolazione complessiva della città anche nella seconda settimana si sono raggiunte percentuali di differenziata di oltre il 60 per cento.

Dallo scorso 20 novembre a lunedì scorso sono stati raccolti in queste due zone complessivamente 11830 chili di rifiuti, la media di 1600 chili al giorno. Ma di questa solamente 4520 chili, e quindi una media giornaliera di 645 chili è rifiuto "indifferenziato" di quello che va in discarica. Il resto invece e si tratta di oltre il 60 per cento, è rifiuto differenziato. Per la precisione 4500 chili, 642 chili al giorno si tratta di frazione umida che va all'impianto di compostaggio, 830 plastica, 880 carta e cartone e 1100 vetro e alluminio.

Quindi un esperimento che sta dando i suoi frutti ma che però a questo punto necessita di essere trasferito in altre parti della città in particolare su Enna bassa dove è sicuramente più facile effettuare la raccolta differenziata "Porta a porta" rispetto alla parte alta della città ma che nello stesso tempo garantirebbe ingenti volumi di rifiuti trattati visto che ad Enna bassa risiedono non meno di 12 mila persone che diventano anche 16 mila da lunedì sino a giovedì-venerdì con i residenti univesritari fuori sede. Intanto da Ennaeuno continuano gli appelli verso la cittadinanza nel rispettare orari, luoghi e modalità su come effettuare la raccolta differenziata. RI.CA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati