Ricercatore escluso, il Tar condanna la Kore

Silvio Salvatore Terravecchia aveva partecipato a un concorso per il conferimento di un contratto a tempo determinato con funzioni di 'assistant professor' per il settore scientifico disciplinare ICAR/08-Scienza delle Costruzioni, presso la facoltà di Ingegneria e Architettura

ENNA. Il Tar di Catania ha accolto il ricorso di un candidato per un posto di ricercatore all'Università Kore di Enna, annullando l'esito di un esame che si era svolto nel 2010. Silvio Salvatore Terravecchia aveva partecipato a un concorso per il conferimento di un contratto a tempo determinato con funzioni di 'assistant professor' per il settore scientifico disciplinare ICAR/08-Scienza delle Costruzioni, presso la facoltà di Ingegneria e Architettura. La Commissione  esaminatrice dell'Università aveva assegnato il posto al secondo dei due concorrenti. Terravecchia aveva presentato ricorso, lamentando di una serie di «anomalie». I giudici hanno accolto la tesi del ricorrente e, con pronuncia definitiva emessa nei giorni scorsi, ha «imposto la riformulazione dei giudizi» e condannato l'Università Kore al risarcimento delle spese processuali. Terravecchia era rappresentato dagli avvocati Giuseppe Tamburello e Salvatore Raimondi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati