Cimitero di nuovo nel degrado: e i cassonetti sono stracolmi

Alle numerose deficienze strutturali del luogo sacro si aggiunge anche una manutenzione ordinaria poco attenta

ENNA. Non passa giorno che qualche cittadino ennese non invita chi scrive a visitare il cimitero per registrare il tanto da fare e che non è stato fatto. Alle numerose deficienze strutturali del luogo sacro si aggiunge anche una manutenzione ordinaria poco attenta. Passata la ricorrenza del 2 novembre quando al cimitero era stata assicurata una certa pulizia le condizioni dell'intera area ridiventano estremamente precarie. Domenica mattina, già intorno alle 9, il luogo sacro si presentava con i cassonetti dei rifiuti strapieni all'inverosimile, tanto che sacchetti di lumini e fiori secchi stazionavano abbondantemente fuori. E se tale quantità di rifiuti erano già presenti alle 9 di mattina questo vuol dire che nel fine settimana non è stata fatta alcuna pulizia. Non solo ma dentro il cimitero in molti fanno osservare la pavimentazione più che precaria, pozzanghere ovunque, senza contare un'illuminazione che è al di sotto della decenza tecnica con fili volanti, giunture fatte alla bell'e meglio e con il loculario centrale che vorrebbe interventi immediati. L'assessore Gigi Savarese più di un anno fa dichiarò che questo loculario doveva essere abbattuto e ricostruito. Ebbene ad oggi nessuna notizia ma il Comune non provvede neppure alla minima manutenzione. E dire che in questo momento di crisi a tutti basterebbe solo la pulizia del cimitero. P.D.M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati