Gelo in arrivo nell’Ennese, varato il piano anti-neve

Pronti all’azione gli spargisale e altri mezzi utili a garantire sicurezza nelle strade

ENNA. La Prefettura chiama a raccolta l'Anas, la Provincia e i Comuni per pianificare attività di prevenzione contro il gelo, che si prevede nelle prossime settimane. L'Anas si è impegnata a mettere in campo mezzi spargisale e spazzaneve anche in autostrada, i Comuni effettueranno un monitoraggio costante della situazione.
Si è svolto ieri il vertice del comitato operativo per la viabilità, convocato dal prefetto Clara Minerva, in veste di presidente del comitato. I componenti del comitato, di cui fanno parte i carabinieri, i vigili del fuoco, la polizia stradale, l'Anas e la Provincia, hanno fatto il punto della situazione, alla presenza dei sindaci delle cittadine dell'Ennese maggiormente interessate dalla futura emergenza neve, che si prevede anche quest'anno. Le cittadine più interessate sono Enna, Troina e Cerami, ma l'emergenza quest'anno potrebbe estendersi anche ad altre zone della provincia.
L'Anas ha assicurato la dislocazione di mezzi spargi neve e spargi sale lungo le strade di propria competenza e sull'A19, dove opereranno come sempre le pattuglie della Stradale. Se si verificassero intense precipitazioni nevose, l'Anas garantirà l'attivazione di varchi per consentire il tempestivo intervento dei mezzi operativi in caso di emergenza. Le aree di accumulo di eventuali mezzi in panne saranno a Dittaino e nell'area industriale.
Anche la Provincia ha predisposto un piano «speditivo» lungo gli itinerari stradali di competenza e un presidio di personale tecnico per le situazioni di emergenza. I Comuni infine attiveranno le procedure di protezione civile e svolgeranno un costante monitoraggio anche nelle zone più isolate di campagna. J.TR.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati