Strada provinciale 2: già posizionati gli «occhi di gatto»

È l’unica arteria percorribile della circonvallazione dopo la chiusura per crolli della Panoramica
Enna, Archivio

ENNA. Primi interventi nella Sp2, l'arteria che collega il corso Sicilia con il bivio Kamut e che rappresenta un'importante via d'ingresso della parte alta del capoluogo. E l'unica della circonvallazione dopo la chiusura della Panoramica avvenuta per il crollo di due campate. Il dirigente del quinto settore, Viabilità, della Provincia Giuseppe Colaianni, ha comunicato che lungo il percorso della Sp2 sono stati installati i cosiddetti occhi di gatto. «Si tratta - si legge in una nota dell'ufficio stampa della Provincia - di attrezzi stradali posizionati lungo i bordi della carreggiata che facilitano la percorrenza soprattutto in presenza di banchi di nebbia». È ancora poco ma è già qualcosa. Oltre un anno fa un ex consigliere comunale del Pd Gaetano Lamartina aveva denunciato come la Sp2 fosse praticamente impercorribile in presenza di nebbia.
«Io stesso che conosco la strada ho difficoltà mi immagino arriva ad Enna da fuori» aveva sottolineato Lamartina che aveva anche sostenuto la necessità di importanti interventi quali il rifacimento del manto stradale e l'istallazione di un'efficiente illuminazione pubblica. Dopo un anno e malgrado le rassicurazioni dell'assessore provinciale alla Viabilità Antonio Alvano nulla di concreto per migliorare la strada se non la promessa da parte della Regione di un finanziamento di circa 800 mila euro che dovrebbe essere firmato entro fine anno. Per correre ai ripari, dopo la segnalazione preoccupata di altri automobilisti, la Provincia ha provveduto ad istallare questa segnaletica cosiddetta occhi di gatto. Contemporaneamente all'istallazione il personale stradale ha ripulito l'arteria dalle erbacce. Sempre dall'amministrazione provinciale arriva la notizia che lunedì 17 dicembre alle 10,30 verrà effettuato sorteggio del 10 per cento delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto di notorietà prodotte da ciechi e sordomuti che, nell'anno 2011, hanno beneficiato dell'assistenza. Lo stesso giorno ma alle 11 previsto anche il sorteggio del 10 per cento delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni e di atto di notorietà presentate dalle associazioni di volontariato, onlus, cooperative sociali, associazioni di categoria ed enti morali che, nel corso dello stesso periodo, hanno beneficiato di contributi per la realizzazione di iniziative nel campo della Solidarietà sociale. Le dichiarazioni sorteggiate saranno oggetto di controllo secondo le modalità previste dal regolamento provinciale. Il controllo viene effettuato, come ogni anno, dal dirigente e dai funzionari del settimo settore Socio-Culturale dell'ente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook