Piazza Armerina, parte il "taxi amico" per disabili

Un Fiat Ducato da 7 posti con 2 pedane per disabili sarà a disposizione gratuitamente del Comune da una società di Bologna che si accollerà le spese di assicurazione, bollo e manutenzione ordinaria e straordinaria del mezzo
Enna, Archivio

PIAZZA ARMERINA. Si chiama «taxi amico», un Fiat Ducato da 7 posti con due pedane per disabili che sarà messo a disposizione gratuitamente del Comune per 4 anni da una società di Bologna che si accollerà tutte le spese di assicurazione, bollo e manutenzione ordinaria e straordinaria del mezzo. Parte la partnership tra pubblico e privato che consentirà al settore Politiche sociali di dotarsi senza costi di un nuovo mezzo destinato al trasporto dei portatori di handicap e degli anziani con problemi motori.

La società Mgg Italia con cui l'amministrazione ha concluso l'accordo coprirà le spese con un sistema di sponsorizzazioni attivato con le aziende commerciali piazzesi. In pratica il Fiat Ducato sarà non solo un veicolo sociale, ma anche una sorta di mezzo pubblicitario in movimento, ricoperto quasi interamente da spazi pubblicitari che accoglieranno i marchi delle ditte commerciali armerine, le quali pagheranno una quota nel quadriennio per vedere il proprio nome associato all'iniziativa ed avere un conseguente ritorno d'immagine durante il periodo. Il Comune dovrà solo accollarsi le spese del carburante e fornire un autista nel quadro del personale già a propria disposizione.

«Operiamo da un decennio in questo settore, con questo sistema abbiamo già fornito agli enti locali italiani oltre 1.200 mezzi, dal primo gennaio contatteremo le ditte piazzesi e cominceremo a stringere accordi con le aziende commerciali, partendo proprio dall'accordo siglato con il Comune, in quattro o cinque mesi consegneremo il mezzo», spiega Giuseppe Lupica Nibali, funzionario della società emiliana. Il veicolo è dotato di due pedane per accogliere le carrozzine con disabili e anziani con difficoltà di movimento.

«In un momento di difficoltà economiche per gli enti locali la collaborazione tra privati e pubblico diventa importante, per questo abbiamo aderito all'iniziativa proposta dalla società, dando il nostro via libera», sottolinea l'assessore alle Politiche sociali Lina Grillo che ieri mattina ha presentato l'accordo alla Sala delle Luci del palazzo comunale, presente anche il dirigente del settore Giuseppe Notaro e il sindaco Carmelo Nigrelli. Il veicolo in arrivo si aggiungerà a quello già presente ed utilizzato per il trasporto dei disabili al centro di riabilitazione di contrada Bellia e servirà ad ottimizzare il servizio attuale.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X