Pietraperzia, omicidio di mafia: allevatore ucciso a fucilate

Vincenzo Di Calogero, incensurato di 41 anni, freddato nella notte con tre colpi di fucile

PIETRAPERZIA. Omicidio di stampo mafioso nella notte a Pietraperzia, in provincia di Enna. A cadere sotto i colpi dei killer è stato un allevatore incensurato, Vincenzo Di Calogero di 41 anni. Gli hanno sparato tre colpi di fucile, uno alle spalle e due al torace. Uno forse a bruciapelo. Il corpo è stato trovato da alcuni familiari in contrada Celumbello, nella periferia del paese. Hanno visto il gregge di famiglia rientrare senza di lui e si sono messi in macchina a cercarlo, facendo il macabro rinvenimento a due passi dalla zona del pascolo. Immediatamente hanno dato l'allarme. Procedono i carabinieri del reparto operativo di Enna e della compagnia di Piazza Armerina, diretti dal maggiore Giovanni Palatini e dal capitano Rosario Scotto di Carlo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati