Acqua, ad Agira bollette pagate con lo sconto

Cinque per cento in meno per le famiglie con meno di 9 mila euro l’anno
Enna, Archivio

AGIRA. Le famiglie in difficoltà economiche possono chiedere uno sconto sulle tariffe dell'acqua. Lo stabilisce una determina dirigenziale, pubblicata all'albo pretorio. A chiedere l'agevolazione possono essere tutti i residenti, che siano in possesso di un indicatore socio economico inferiore ai 9 mila euro. Alle famiglie interessate, un avviso del Comune sottolinea che devono presentarsi entro fine mese, per presentare le istanze. E devono farlo in fretta, perché lo sconto sulle bollette dell'acqua potrà essere fatto al massimo fino a un totale del 5 per cento degli utenti residenti ad Agira. Saranno ammessi gli utenti fino al raggiungimento della quota massima: chi arrivasse dopo, rischierebbe di non vedersi accogliere la propria istanza, cosa che accadrebbe comunque se l'istanza fosse presentata dopo il 31 gennaio. Le istanze possono essere già presentate, alla luce del regolamento comunale delle tariffe per le utenze cosiddette «deboli».
Intanto, sempre nel ramo delle politiche sociali, il Comune ha stanziato 150 mila euro per l'assistenza domiciliare agli anziani, finalizzato ad «assicurare una dignitosa condizione di vita ai cittadini anziani soli, senza adeguato supporto familiare, in stato di totale o parziale non autosufficienza, consentendo loro di rimanere nel contesto socio-ambientale di appartenenza. La somma necessaria è stata prevista in bilancio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook