Nicosia, incarichi ai legali: sì alla rotazione

Il Consiglio comunale ha stabilito di coinvolgerli tutti, secondo l’ordine previsto dall’Albo a disposizione dell’ente locale

NICOSIA. Una lunga seduta quella di mercoledì sera quando il consiglio comunale era chiamato ad affrontare 10 punti all'ordine del giorno. Come era prevedibile la seduta è iniziata con un'unanime espressione di solidarietà nei confronti del presidente della Cda dell'Assp Francesco Di Grazia vittima di una volgare intimidazione. Nel corso della seduta sono stati approvati il Regolamento comunale per il conferimento degli incarichi legali, più volte sollecitato dal consigliere Filippo Giacobbe e il Piano di miglioramento dei servizi di Polizia municipale per il prossimo triennio. Gli altri punti verranno trattati nella seduta che si terrà, come rinvio, lunedì prossimo. Tra i punti ancora da trattare la spinosa questione della lottizzazione di Crociate e l'approvazione di modifiche allo Statuto comunale. Per quanto riguarda il conferimento degli incarichi legali il consiglio comunale ha deciso che deve essere applicato il criterio della rotazione. Questo significa che nella scelta dei legali che di volta in volta debbono essere incaricati di difendere l'ente comunale bisogna scorrere l'albo. Il criterio della rotazione impedirà, almeno è questo l'obiettivo del consiglio comunale, che ad essere incaricati siano sempre gli stessi legali, ma il risultato sarà con il criterio della rotazione ogni avvocato potrà ottenere un numero veramente limitato di incarichi pari a meno di uno per ogni anno solare. Previste però delle deroghe, tra queste quella relativa alle cause connesse. Significa che se da una causa ne deriva un'altra l'amministrazione nel dare l'incarico legale potrà avvalersi dello stesso legale che ha seguito la precedente causa. Le deroghe comunque dovrebbero applicarsi a casi limitati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati