Fuga dei giovani all’estero: li rimpiazzano gli stranieri

La provincia seconda in Sicilia per la crescita di popolazione over 65: sono il 20,2%

ENNA. Cresce il numero di presenze di stranieri, diminuisce quello degli italiani. È la situazione della popolazione in provincia di Enna secondo i dati Istat aggiornati al 9 ottobre 2011 data dell'ultimo censimento della popolazione e delle abitazioni.
Ad oggi infatti la popolazione complessiva residente in provincia di Enna dovrebbe sfiorare le 172 mila unità ma con un calo del 3,2 per cento rispetto al 2001. Ormai da tempo in provincia di Enna è ripreso il fenomeno migratorio in particolare dei "cervelli".
Difatti non sono pochi i giovani che dopo la laurea, costatando che non ci siano possibilità di lavoro, vanno a cercare fortuna altrove.
Ma c'è anche da dire che chi rimane sempre per la mancanza di lavoro ha notevoli difficoltà a mettere su famiglia e per pensare ad un figlio prima ogni nucleo famigliare deve approvare una "manovra economica". E di conseguenza aumenta la popolazione "anziana". Infatti la provincia di Enna con il 20,2 per cento sulla popolazione complessiva, è la seconda in Sicilia solo dopo a quella di Trapani con il 20, 7 con il maggiore numero di ultrasessantacinquenni. Di contro negli ultimi 10 anni, la popolazione straniera è aumentata di quasi il 308 per cento passando dalle 616 presenze del 2001 alle 2512 dell'ottobre 2011.
Questo incremento è di fatto il più alto delle 9 province siciliane anche se però in percentuale la popolazione straniera rappresenta meno del 5 per cento, la più bassa delle nove province siciliane. Le altre province dove si è registrato il maggiore incremento sono quelle di Caltanissetta con il 290 e Agrigento con il 248 per cento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati