Strade da riparare, piano a Nicosia

Riconvertiti i 2 milioni e 200 mila euro che sono stati concessi per realizzare il parcheggio multipiano, che la nuova giunta ha ritenuto inutile

NICOSIA. Definiti dalla Giunta gli interventi alla viabilità interna ed esterna utilizzando il prestito, di due milioni e 200 mila euro, concesso a dicembre del 2010 dalla cassa depositi e prestiti per realizzare un parcheggio multipiano a Santa Maria di Gesù, per migliorare la viabilità. "Il parcheggio almeno per il momento non si farà - spiega l'assessore alla Viabilità Calogero Lociuro - ma si interverrà sull'intera viabilità per migliorarla. Il progetto del parcheggio per il momento è stato accantonato perché riteniamo che la priorità assoluta sia il miglioramento della viabilità che versa in uno stato precario". La somma prevista dall'amministrazione per tutta una serie di interventi è pari a 2.233.349,43 euro, quindi circa 30 mila euro in più rispetto al prestito della Cassa. Con la cifra prevista si sistemerà il tratto di strada di via Nazionale interessato da un cedimento. Saranno anche sistemati alcuni tratti di strada in via Caprai, Nisi, nel tratto di collegamento tra via San Sebastiano e Vittorio Emanuele, sarà prestata l'adeguata manutenzione al muro che protegge la viabilità in via G. B. Li Volsi e alla piazzetta del Carmine. Saranno anche realizzate tre rotonde in corrispondenza degli incroci di via Santa Lucia, in contrada Crociate e al Panotto. Previsti anche il ripristino della viabilità a valle del campetto di Santa Maria di Gesù e la sistemazioni della pavimentazione a porfido di via IV Novembre e di viale Vittorio Veneto. Sempre in materia di viabilità interna si interverrà in via Carlo V, vicolo Primo Santa Croce e piazzetta Veutro. Caditoie per lo smaltimento delle acque piovane saranno realizzate nelle vie Belviso, Pisciarotta e Piano Lavatoio. Manutenzione anche per le vie San Michele, Pietro Nenni e Valle di largo delle Beccherie. Miglioramento della viabilità con manutenzione straordinaria anche nella frazione di Villadoro e nel borgo di Milletarì. Per quanto riguarda la viabilità esterna gli interventi previsti riguardano la sistemazione della bretella Prati Gurri - Crociate e della cosiddetta seconda bretella che Sant'Onofrio arriva a prati Gurri e che attualmente è in pessime condizioni ed è percorsa solo da mezzi pesanti.
Il significativo intervento sulla viabilità era stato anticipato ad agosto scorso ma adesso è pronto a partire. "Tra gli interventi che abbiamo programmato - spiega l'assessore Calogero Lociuro - abbiamo previsto anche la manutenzione straordinaria delle arterie interne pavimentate a bitume, mattonelle e basole".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati