Agira, uomo trovato morto in un pozzo: ricostruito il viso

A eseguire il procedimento é stato un antropologo forense e docente di archeologia, Matteo Borrini

Enna, Archivio

AGIRA. La Procura di Nicosia ha fatto 'ricostruire', con una tecnica da Csi, il viso dell'uomo trovato morto il 12 gennaio 2010 in un pozzo di contrada Buzzone ad Agira, per poterlo identificare. A eseguire il procedimento é stato un antropologo forense e docente di archeologia, Matteo Borrini. La foto del volto dell'uomo - oltre 55 anni, alto 1,70, caucasico, deceduto nell'estate del 2009 - assieme ai vestiti uguali a quelli che  indossava è stata diffusa da carabinieri
di Enna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati