Università, eletto il nuovo presidente: è Emilio Giammusso

Gli altri componenti sono Claudio Torrisi nominato dall’Azienda sanitaria, il sindaco Michele Campisi e Vittorio Cecconi per il comune, lo stesso Emilio Giammusso per la Provincia regionale

CALTANISSETTA. «Fumata bianca» per l’elezione del presidente del Consorzio Universitario. È stato eletto all’unanimità, Emilio Giammusso che fa parte, in quota provincia, dell’assemblea del Consorzio. Gli altri componenti sono Claudio Torrisi nominato dall’Azienda sanitaria, il sindaco Michele Campisi e Vittorio Cecconi per il comune, lo stesso Emilio Giammusso per la Provincia regionale, Emanuele Gallo della Cisl per conto della Camera di Commercio. L’assemblea dovrà ora anche nominare i componenti del direttivo di cui oggi fanno parte Alessandro Musco (Comune), Salvatore Miccichè, (Provincia), Giuseppe Scichilone (Camera di Commercio) e Rosario Fresta (Azienda Sanitaria. Si riapre dunque, dopo una lunga parentesi di stasi, il capitolo del Consorzio dell’Universitario nisseno. Qualche settimana addietro l’assemblea del Consorzio aveva approvato la convenzione che regola il rapporto tra Consorzio Universitario Nisseno e la Facoltà Universitaria di Palermo titolare dei corsi di Ingegneria e Medicina. In sei anni dall’istituzione delle Facoltà di Medicina, il corso ha accolto circa seicento giovani studenti e oltre un centinaio, in tre anni, il corso di Ingegneria. «Abbiamo voluto fare in fretta – ha detto ieri il sindaco Michele Campisi – per incanalare il consorzio universitario nei binari della normalizzazione e proseguire con i corsi universitari esistenti che potrebbero arricchirsi con altre facoltà, non ha caso – ha concluso il primo cittadino – la elezione di Giammusso è avvenuta all’unanimità per dare all’esterno un segnale di operatività». Nelle more della elezione del nuovo presidente la carica è stata ricoperta da Claudio Torrisi. La elezione del nuovo presidente è avvenuta dopo le recenti nomine dei rispettivi rappresentanti, effettuate dal comune, dall’azienda sanitaria e dalla Camera di Commercio. Come è noto il sindaco Michele Campisi ha indicato se stesso in qualità di rappresentante dell’assemblea al posto di Vittorio Lecconi, mentre ha confermato la nomina di Alessandro Musco. Un capitolo si chiude ed un altro si apre: quello della chiusura dello sportello Ersu (Ente regionale per il diritto allo studio universitario) presente in città dal primo marzo del 2009 e che garantiva agli studenti universitari della provincia di ricevere informazioni ed assistenza. L’Ersu, oltre a curare attività culturali, ricreative, turistiche e sportive per gli studenti universitari, offriva una vasta gamma di servizi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X