Piazza Armerina, voto "affollato": 7 candidati e 12 liste

Si preannuncia un voto spezzettato. A presentarsi frammentati non sono solo quelli di centrosinistra e centrodestra, ma anche coloro che pescano preferenze sul fronte della protesta popolare

PIAZZA ARMERINA. Sono ben sette i candidati sindaco alle prossime comunali del 9 e 10 giugno, con non meno di 12/13 liste di candidati per il consiglio comunale e un voto che si preannuncia spezzettato.
A presentarsi spaccati e frammentati non sono solo i candidati di centrosinistra e centrodestra, ma anche quelli che pescano voti sul fronte della protesta popolare e populista. Nel centrosinistra il sindaco Carmelo Nigrelli si ripresenterà alle urne, sostenuto dal Partito democratico, forse dall'Udc, ma non da Il Megafono, movimento quest'ultimo in rotta di collisione con l'entourage del primo cittadino e già pronto alla corsa per Sala delle Luci con un proprio candidato, l'imprenditore ed ex segretario del Pd Ranieri Ferrara, uomo del governatore Rosario Crocetta in provincia di Enna. Nel centrodestra torna in campo il farmacista ed ex sindaco Maurizio Prestifilippo, il quale conta sull'appoggio del Pdl e di Fratelli d'Italia e altre due liste di centrodestra. Il Movimento Cinque Stelle ha scelto, non senza qualche malumore interno, di correre con la candidatura dell'architetto e blogger Agostino Sella e si presenterà agli elettori con una sola lista, senza fare accordi con nessuna altra forza politica.
Tra le liste che si affidano al voto popolare di protesta c'è quella capeggiata dal candidato sindaco Renzo Amore, uno dei primi ad annunciare già mesi fa la propria candidatura alla guida della città. A chiedere e promettere una rivoluzione l'ex leader provinciale dei Cobas, il sindacalista e vigile urbano Luigi Bascetta, il quale da giorni e giorni gira in auto per le vie della città annunciando il proprio programma. A scendere in campo, poi, ci starebbe pensando seriamente anche l'ex presidente del consiglio comunale Filippo Miroddi, alla guida di una lista civica appoggiata anche da Giuseppe Mattia, il candidato sindaco che alle scorse elezioni perse il ballottaggio con Nigrelli per una manciata di voti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati