Chiese, musei e monumenti aperti il 25 aprile Ecco cosa fare per chi resta in città

Visitabili il castello di Lombardia, la torre di Federico e il sacrario dei caduti in guerra all’interno di Santa Chiara

ENNA. Per il lungo ponte del 25 aprile che inizierà domani il capoluogo si presenterà per la prima volta ai turisti, con la novità di numerose chiese aperte. Infatti sono stati numerosi i rettori delle confraternite che hanno risposto con entusiasmo alla richiesta del neo assessore al Commercio e Turismo Fabiola Lo Presti, di tenere aperte al pubblico le tante belle chiese del capoluogo. E così i turisti stranieri e italiani che arriveranno in questi giorni a Enna troveranno aperte un buon numero di chiese che si trovano sul tragitto che va dal castello di Lombardia a piazza San Tommaso come il Duomo, il Santissimo Salvatore, San Giuseppe, San Giovanni, Addolorata, San Francesco, Anime Sante. Inoltre sarà anche visitabile la chiesa della Passione e di Valverde. Gli orari di apertura dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 18,30. "Riteniamo che sia giusto contribuire alla promozione turistica della nostra città - commenta il presidente del collegio dei rettori delle confraternite Ferdinando Scillia - e quindi abbiamo risposto positivamente". Il Comune "incassato" questo importante risultato, dal canto suo garantisce l'apertura del castello di Lombardia, della torre di Federico e del sacrario dei caduti in guerra all'interno della chiesa di santa Chiara in piazza Colajanni. Sempre in questi giorni festivi la Soprintendenza garantirà l'apertura oltre nella normale giornata di venerdì, anche domani, sabato e domenica anche se solo nelle ore mattutine del museo Varisano. L'apertura durante il ponte di Pasqua fece segnare un buon numero di visitatori e quindi l'esperienza sarà ripetuta. I turisti che arriveranno sia in pullman che con mezzi propri avranno garantita l'apertura del punto informativo nei pressi del piazzale del castello di Lombardia, mentre purtroppo rimarrà chiuso sia domani che domenica l'info point turistico della Provincia in via Roma. Per gli appassionati del turismo itinerante che arriveranno in città dal presidente del club Plenair Aldo Mazzei vengono fornite utili indicazioni sui diversi punti dove poter stazionare con i propri mezzi e quindi a Pergusa sull'area antistante la tribuna dell'autodromo, a Enna bassa, in via Emilia Romagna o in piazza della Resistenza, a Enna alta al camper service in contrada Pisciotto, in piazza Europa, nei pressi del palazzo di giustizia, nella piazza dietro l'autoparco della Sais Autolinee. Dovrebbero essere aperti, in particolare domani, diversi pubblici esercizi come bar e ristoranti. Infine garantita da parte dell'Azienda delle foreste l'apertura per tutti gli amanti della gita fuori porta delle aree attrezzate del parco Ronza, della selva Pergusina, dell'area Proserpina sempre a Pergusa, della riserva naturale di Monte Altesina, di Monte Sambughetti Campanito, di San Giuliano nei pressi della stazione ferroviaria di Villarosa e dell'area demaniale nei pressi della diga Nicoletti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X