Vasto incendio sulle Madonie, lo scirocco alimenta le fiamme

Il rogo è in corso fra Gangi e la provincia di Enna. Due Canadair e un elicottero hanno cercato di contenere l'espansione del fuoco. I primi focolai sono stati accesi poco dopo mezzogiorno. Con le alte temperature e lo scirocco i roghi sono diventati incontrollabili

PALERMO. Un vasto incendio ha danneggiato l'area boschiva di contrada Pianette, tra Gangi (Pa) e la provincia di Enna. Due Canadair e un elicottero hanno cercato di contenere l'espansione del fuoco, alimentato dal vento di scirocco, in una zona difficilmente raggiungibile del Parco delle Madonie. Le fiamme hanno origine dolosa e sono divampate contemporaneamente in punti diversi scelti in modo da rendere difficile le operazioni di spegnimento. «Sono - ha detto il sindaco di Gangi, Giuseppe Ferrarello - atti scellerati. Gli incendiari hanno in pratica distrutto una delle più belle e incontaminate zone verdi della Sicilia». A Pianette si trovano tra l'altro aree attrezzate e altre utilizzate per il rimboschimento della forestale.  Con le alte temperature e lo scirocco i roghi sono diventati incontrollabili per i vigili del fuoco di Petralia Sottana e per gli uomini della Protezione civile di un'associazione privata. In questo periodo non sono in attività gli uomini della Forestale che chiedono un incremento degli investimenti da parte della Regione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati