Nicosia, la giunta esce dal limbo: le new entry due trentenni

Grande Sud indica come assessore l’agronomo Scarlata, mentre Campione dovrebbe andare alla Silvo-pastorale

NICOSIA. Grande Sud fa i nomi e indica come assessore l'agronomo Giuseppe Scarlata mentre Francesco Campione dovrebbe andare, come membro effettivo, alla Commissione amministratrice dell'Azienda speciale silvo pastorale. Si tratta di due trentenni, volti nuovi al primo incarico politico. L'ultima parola spetta comunque al sindaco Malfitano che già domani potrebbe incaricare Scarlata ricomponendo la Giunta dopo quasi due settimane di limbo, mentre per la nomina di Campione potrebbe passare qualche giorno in più.
«Ci siamo chiariti con l'amministrazione su quanto era successo e abbiamo deciso, per senso di responsabilità ma anche per rispettare il nostro impegno con gli elettori, di superare i problemi che ci sono stati - spiega il segretario locale di Gs Andrea Farinella - per affrontare una nuova fase amministrativa. Abbiamo già dato i nomi per sostituire i dimissionari - conferma Farinella - si tratta di due giovani vicini al nostro partito che hanno tanta voglia di dare il proprio fattivo contributo nell'attività amministrativa. Se non ci saranno novità - precisa - la giunta si dovrebbe poter ricomporre già domani». Il condizionale però è d'obbligo e la cautela non è solo formale perché da una settimana l'amministrazione comunale ha aperto una trattativa con il Pdl, che dovrebbe sciogliere la riserva nei prossimi giorni.
La giunta è inattiva, perché priva di un assessore, dal 24 aprile scorso quando si dimise Calogero Lociuro. Dimissioni che crearono uno strappo, subito ricomposto, tra amministrazione comunale e la sezione locale di Grande sud. Le dimissioni erano seguite ad un rimpasto di deleghe da parte del primo cittadino che era stato tacciato di non aver rispettato i patti concordati con il partito. Le deleghe di Lociuro, in particolare Lavori pubblici e Urbanistica, sarebbero dovute andare al sindaco mentre furono affidate al vicesindaco Amoruso. Se verrà delegato, e pare che già oggi dovrebbe giurare, Giuseppe Scarlata dovrebbe occuparsi delle deleghe rimaste scoperte e in particolare di Bilancio, Patrimonio e Protezione civile. Scarlata 31 anni laureato, da tre anni, in scienze forestali ed ambientali, specializzato in progettazione e gestione di parchi e giardini, presta attività libero professionale.
Subito dopo le dimissioni di Lociuro, il 30 aprile, si era dimesso dall'Assp Salvatore Balsamello, nominato a novembre 2012 in quota Gs e che aveva giustificato la propria scelta parlando di «divergenze con l'amministrazione». Per sostituirlo il partito ha proposto Francesco Campione, 32 anni, operaio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati