Piazza, ritrovati decine di dipinti di Paladino

Scoperti a Ferrara: presto potrebbero diventare di proprietà del comune

PIAZZA ARMERINA. Più di 300 disegni e 36 dipinti ad olio con paesaggi della città dei mosaici del primo novecento, tutti attribuiti al pittore piazzese Giuseppe Paladino (1856-1922), potrebbero presto diventare patrimonio della pinacoteca comunale. Le opere sono state trovate dall’acquirente di una villa in provincia di Ferrara. Il nuovo proprietario dell’edificio, il quale avrebbe acquistato l’immobile in Emilia Romagna con gli arredi e le suppellettili presenti all’interno, ha contattato nei giorni scorsi il sindaco Carmelo Nigrelli dopo aver fatto la scoperta del materiale. E si è detto disponibile a mettere a disposizione le opere per una mostra che presto potrebbe essere allestita a Piazza. Sarà il professor Gioacchino Barbera, esperto di storia dell’arte che ha curato l’allestimento della pinacoteca armerina, a recarsi nel ferrarese per visionare le opere. Il Comune piazzese sembra pronto ad acquistare o ricevere in donazione i dipinti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X