Enna, Archivio

Piazza Armerina, formaggi e cibi avariati: sequestro alla fiera di maggio

PIAZZA ARMERINA. Alimenti sequestrati e mandati al macero alla Fiera di Maggio in corso di svolgimento all'interno dell'area ex Siace di contrada Bellia. I vigili sanitari dell'Asp e gli uomini della Polizia municipale, quest'ultimi diretti dal commissario Giovanni Velardita, nel corso di un controllo congiunto effettuato su una serie di operatori commerciali del settore alimentare, hanno posto ieri mattina sotto sequestro diverse decine di chili di pane, formaggi e salumi perché messi in vendita a quanto pare privi delle autorizzazioni igienico-sanitarie e del rispetto delle norme del settore, in alcuni casi sembrerebbe anche con prodotti visibilmente deteriorati. In seguito ai controlli effettuati dai vigili urbani sarebbe stata presente la sola autorizzazione all'uso del suolo pubblico all'interno dell'area fieristica di contrada Bellia. Tutti gli alimenti sono stati prelevati dalla bancarella dagli operatori ecologici, giunti a supporto dei vigili sanitari e dei vigili urbani, e caricati come rifiuti in un mezzo di Sicilia Ambiente per essere destinati alla discarica. Per il venditore di alimenti fiera finita e bancarella smontata anzitempo. Ulteriori verifiche sono state effettuate, poi, fino a tarda mattinata anche su altri quattro commercianti del settore alimentare, lungo il viale principale di ingresso della zona fieristica, tra cui alcuni commercianti dotati di mezzi igienicamente attrezzati per la somministrazione di alimenti e bevande, ma non sarebbero state riscontrate ulteriori violazioni della normativa di settore. Le operazioni di verifica sugli alimenti esposti per la vendita e sulla documentazione si sono protratte per circa tre ore. RO.PA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati