Enna, Archivio

Enna, controlli interni: il Comune si dà un regolamento

ENNA. Sala d'Euno all'unanimità ha dato il via libera al regolamento sui controlli interni al Comune. Ad illustrare all'aula l'intero documento è stato l'assessore al Bilancio Vittorio Di Gangi che ha immediatamente sottolineato che la stesura del regolamento risponde ad una precisa richiesta della L. 174 del 2012. Il Comune ha quindi il suo testo unico sui controlli e se per la parte contabile, la normativa del controllo, è quasi scontata non lo è per quella strategica. Infatti l'art. 16 disciplina la verifica sul «risultato conseguito dall'amministrazione». Non solo, ma il nuovo regolamento normativizza anche il controllo sulle società partecipate e sulla qualità dei servizi espressa dal Comune. Da parte dell'aula nessun intervento rispetto la proposta di delibera avanzata dall'amministrazione, solo il voto di approvazione all'unanimità.
Invece, il regolamento sul teatro Garibaldi è stato ritirato dall'assessore Lorenzo Floresta su invito del consigliere Gaetana Palermo (Mpa). Quest'ultima ha sottolineato che l'interno articolato «è pervenuto in commissione solo lunedì scorso e quindi i componenti non sono stati nella condizione di esaminarlo come un'attenta verifica richiede». Da qui l'invito rivolto all'amministrazione di ritirare il regolamento. Detto fatto, l'assessore Floresta ha risposto positivamente alla richiesta della Palermo. A seguire tutta una serie di atti ispettivi proposti dai consiglieri comunali su viabilità, piazza Garibaldi, gestione del patrimonio immobiliare concesso in locazione a titolo gratuito, piscina di Pergusa, censimento del patrimonio immobiliare, degrado del Belvedere Marconi e problematiche del Centro anziani di Enna bassa. Da segnalare che nell'ampia scala che dall'entrata del teatro Garibaldi porta fino a Sala d'Euno, mercoledì sera i consiglieri hanno trovato montate ed ammirato gli applique comprati grazie al contributo degli stessi. Il capogruppo del Pdl Dario Cardaci ha ricordato «che era quasi un'indecenza per l'istituzione lo spettacolo offerto ai visitatori con lampadine poggiate a penzoloni sulle pareti delle scale col filo elettrico che faceva bella mostra di sè». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati