Enna, Archivio

"Fatture false per oltre 5 milioni", nove denunce a Enna

ENNA. Nove persone denunciate alla magistratura per reati fiscali, oltre 5,5 milioni di euro di materia imponibile recuperata a tassazione ai fini delle imposte dirette e circa 1,2 milioni di euro di Iva sottratta al Fisco costituiscono il bilancio di due complesse attività di polizia tributaria, condotte nei confronti di altrettante società di Enna del settore dei servizi dai militari del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza, che hanno individuato una maxi frode fiscale imperniata sull'utilizzo di false fatturazioni. I nove denunciati devono rispondere di emissione di fatture per operazioni inesistenti, occultamento o distruzione delle scritture contabili, dichiarazione fraudolenta mediante l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e di omesso versamento di Iva. Il sistema avrebbe permesso alle due società di abbattere i ricavi d'esercizio attraverso l'utilizzo di costi fittizi, ed, allo stesso tempo, di beneficiare di rilevanti crediti IVA inesistenti. Le indagini hanno accertato che la gran parte delle fatture false venivano emesse da soggetti economici compiacenti, alcuni dei quali sono risultati soggetti esistenti solo sotto il profilo formale, in quanto titolari di regolare partita Iva, la cui concreta attività si è esaurita nell'emissione a beneficio di terzi di fatture attestanti forniture di beni e prestazioni di servizi in realtà mai effettuate. In altri casi sarebbero stati creati documenti falsi ex novo utilizzando i dati identificativi di soggetti inconsapevoli, del tutto estranei alla frode, o addirittura inesistenti, utilizzando dati di pura fantasia. Sono state inoltre individuate 14 ditte che sono risultate evasori totali e che sono state per questo segnalate ai reparti territoriali della Guardia di finanza per l'avvio di controlli.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati