Enna, Archivio

Cantiere aperto sull’Agira -Nicosia e partono lavori anche in autostrada

Stanziati 800 mila euro per interventi di manutenzione su quattro strade della Sicilia che interessano la provincia

NICOSIA. Cantieri aperti sulle strade della provincia, in particolare sulla Agira-Nicosia. E parte un appalto per nuovi lavori di manutenzione lungo l'autostrada A19 Palermo-Catania. L'Anas inoltre stanzia 800 mila euro per lavori su quattro strade statali della Sicilia che interessano la provincia di Enna. Agosto, secondo gli esperti, a dispetto del caldo è il mese ideale per svolgere lavori sulle strade, anche se la piovosità di questo mese sta creando non poche difficoltà.
Durerà fino al 31 agosto la chiusura al transito per lavori, ordinata dal settore Viabilità della Provincia, della Agira-Nicosia, dal ponte sul fiume Salso al bivio di Gagliano Casteferrato, in entrambi i sensi di marcia.
Intanto l'Anas ha inviato per la pubblicazione ai comuni il bando di una gara da mezzo milione di euro per la manutenzione ordinaria, per il ripristino definitivo di danni, incidenti ed emergenze, sulla Palermo-Catania. Le ditte interessate hanno tempo fino al 9 settembre per partecipare alla gara. I lavori già appaltati riguardano alcuni tratti della statale 117 bis Centrale Sicula, passa da Pergusa e Piazza Armerina. Se ne occuperà la ditta Fegotto sas con sede in provincia di Trapani.
L'impresa avrà 360 giorni di tempo, dalla data di consegna, per concludere i lavori. Dal sito www.stradeanas.it inoltre si scopre che l'Anas ha aggiudicato altri lavori di ripristino e riqualificazione del viadotto Morello dell'autostrada A19. Il viadotto si sviluppa su due carreggiate separate, per 5 chilometri 575 metri di autostrada, in territorio di Enna. Questi lavori, che rientrano in un bando più ampio, sono stati aggiudicati all'Ati Fip Industriale spa, L&C Lavori e Costruzioni srl e Tecnolavori srl di Selvazzano Dentro, in provincia di Padova. Finalmente inizia a muoversi qualcosa, infine, per la statale 288 "di Aidone", che porta dalla zona sud alla provincia di Catania. A settembre si svolgerà un tavolo tecnico con i vertici dell'Anas convocato dal presidente Pietro Ciucci per verificare lo stato di sicurezza della strada. Il direttore regionale dell'Anas, Salvatore Giuseppe Tonti ha scritto al senatore catanese Giuseppe Compagnone, assicurando "il massimo impegno al fine di risolvere le criticità presenti lungo il tratto stradale" e annunciando il tavolo tecnico, "nella prima decade di settembre", per la disamina di tutte le problematiche segnalate.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati