L’isola pedonale a Piazza Armerina, possibile il dietrofront

PIAZZA ARMERINA. L’isola pedonale potrebbe tornare presto in piazza Duomo. Questo quanto emerso nel corso di un incontro al quale hanno preso parte il comandante della Polizia municipale, Paolo Gabrieli, l’assessore alla Viabilità, Filippo Sammarco, il comitato di quartiere Monte e una delegazione di cittadini, commercianti ed operatori turistici del centro storico. La totale cancellazione dell’isola pedonale ed il successivo divieto assoluto di parcheggio nella piazza, deciso con ordinanza firmata dal comandante Gabrieli, ma richiesta dall’amministrazione comunale, avevano sollevato una marea di proteste. Polemiche ancora più forti dopo che molti residenti si erano ritrovati con le multe sulle proprie automobili e l’impossibilità di poter parcheggiare nella piazza dalle 7 alle 22. La soluzione precedente, invece, quella che contemplava una fetta di piazza isolata dal traffico con l’uso di «panettoni», garantiva l’esistenza durante tutta la giornata di oltre 30 posti auto e consentiva ai pedoni di poter vivere in sicurezza una fetta della piazza simbolo del centro storico. L’incontro avrebbe dato il via libera al ritorno dell’isola pedonale, anche se con qualche cambiamento. Al posto dei «panettoni», giudicati antiestetici, dovrebbero essere collocati dei vasi con fiori messi a disposizione da un imprenditore locale, mentre i parcheggi verrebbero previsti solo a partire dalla statua dedicata a Trigona, a ridosso della ringhiera. Inoltre sarebbero allo studio la soppressione di un certo numero di strisce blu sia in via Cavour che lungo la via Floresta, in modo da compensare il minor numero di posteggi previsto in piazza Duomo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati