Cresce l’esercito dei senza niente E i volontari sfamano tante famiglie

LEONFORTE. Che la crisi economica stia mettendo a dura prova gran parte delle famiglie italiane è ormai un dato di fatto. Quello che tuttavia non viene ancora percepito, è che purtroppo il numero di persone disagiate e incapaci di provvedere anche al proprio sostentamento, è in forte aumento. A Leonforte così come in molti altri comuni siciliani ed ennesi in particolar modo, associazioni di volontariato e addetti ai lavori operano incessantemente e a titolo gratuito, per aiutare queste famiglie sfortunate. Il Milan club, la Pro Loco, il gruppo folkloristico "Granfonte", l'Opera Pia, Arte e Caffè, l'Agape, la Speranza e altre associazioni, in sinergia con i servizi sociali dell'amministrazione comunale, stanno fornendo un valido supporto attraverso raccolte di generi di prima necessità, alimenti, vestiario e molto altro ancora.È anche in fase di perfezionamento, un nuovo piano di lavoro che raggruppi queste realtà, coordinate sempre dal settore solidarietà sociale, e che abbia come finalità reperire ancor di più beni e risorse da destinare a chi vive sulla soglia di povertà. «Si tratta per la maggior parte - spiega il sindaco di Leonforte Francesco Sinatra - di persone che hanno perso il lavoro. Non siamo in grado di quantificare il numero esatto ma posso assicurare che è un fenomeno in forte aumento. È nostra intenzione, assieme ai tanti volontari, avviare una collaborazione per aiutare queste famiglie sfortunate attraverso sedi adatte e operative per la raccolta». Da anni a Leonforte operano sul territorio associazioni che fanno della beneficenza la loro priorità. Il Milan club Leonforte ad esempio ne è una prova. Il sodalizio rossonero organizza, ogni ultimo fine settimana del mese, un appuntamento fisso con la "banca alimentare". Prodotti di prima necessità e a lunga conservazione come pasta, latte, pelati, tonno, conserve varie ma anche carne e pane frutto delle donazioni dei privati, sono raccolti dai volontari nei vari supermercati della città e devoluti poi alle famiglie bisognose del territorio. «Come Milan club Leonforte - spiega il presidente Mario Cacciato - portiamo avanti questa bella iniziativa da ormai tre anni. Purtroppo registriamo un aumento delle richieste d'aiuto. Cerchiamo di fare il massimo ma è chiaro che non è mai abbastanza. Invito chiunque a contribuire all'iniziativa». 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati