Troina, con i «cantieri di lavoro» occupazione per 40 residenti

TROINA. L'amministrazione comunale - sulla scorta della direttiva dell'Assessorato Regionale della Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro - ha approvato 4 programmi di lavoro per cantieri di servizio destinati a inoccupati o disoccupati che hanno presentato dichiarazione di disponibilità al centro per l'impiego. La normativa regionale, che consente a tutti i Comuni dell'Isola di ottenere finanziamenti per "contrastare gli effetti della crisi economica che investe le fasce più deboli della popolazione", ha assegnato al comune di Troina 4 programmi di lavoro, con 10 unità lavorative per ciascun programma. Complessivamente dunque 40 cittadini troinesi che saranno impiegati, previo finanziamento regionale, in attività lavorative finalizzate a integrare o ampliare i servizi comunali ordinari o per far fronte a situazioni straordinarie.
La giunta Venezia ha pertanto deciso di approvare 2 programmi di lavoro per l'area dei servizi sociali e 2 per quella tecnico-manutentiva e urbanistica. I primi, consisteranno nell'attività di supporto e accompagnamento ai nuclei familiari con disabili, anziani soli o con problematiche di salute e accompagnamento per i bambini della scuola primaria sullo scuola-bus e all'ingresso dei plessi scolastici. Gli altri due invece, comprenderanno attività di supporto per la custodia, pulizia e manutenzione degli edifici e uffici comunali e delle relative aree verdi, salvaguardia del decoro urbano e del verde pubblico. I destinatari, devono essere privi di patrimonio sia mobiliare che immobiliare, fatta eccezione per l'abitazione principale se posseduta a titolo di proprietà. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati