Lavoro a Regalbuto, è emergenza sociale: anticipati i cantieri di servizio

Enna, Archivio

REGALBUTO. Una boccata d’ossigeno per i regalbutesi in difficoltà. È quanto costituisce la partecipazione ai cantieri di servizi comunali e alle attività che rientrano nel piano di zona del Distretto socio – sanitario, destinate alle famiglie bisognose.


«Martedì sono stati avviati al lavoro i 22 componenti selezionati dal bando del piano di zona del Distretto relativo alle famiglie bisognose. Grazie alla richiesta fatta dalla nostra amministrazione e da quella di Leonforte – sono le parole del vicesindaco Angelo Plumari -, si è ottenuto, da parte di tutti i componenti del Distretto, di avviare tutti e 22 gli aventi diritto subito e non suddivisi in due gruppi, di cui il secondo sarebbe partito a gennaio 2014. La richiesta è scaturita dall'emergenza sociale che colpisce sempre più pesantemente molte famiglie. L'avvio dei cantieri di servizi nel nostro Comune è un'ulteriore occasione per rispondere al bisogno sempre più crescente in un momento così difficile. Rimane comunque insoddisfacente quello che oggi ci propone la Regione, sia per la pochezza di risorse, sia per la maniera in cui ha indirizzato questi fondi – conclude -. In ogni caso accogliamo e cercheremo di utilizzare al meglio quello che ci viene dato a favore dei nostri cittadini». Le richieste di partecipazione alla selezione dei soggetti da utilizzare nei cantieri di servizi comunali potranno essere presentate fino al primo novembre all'ufficio Protocollo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati