Terremoti, alla Kore di Enna nasce laboratorio di studio

ENNA. Sorgerà all'università «Kore» di Enna uno dei laboratori di dinamica sperimentale e ingegneria sismica più all'avanguardia d'Europa, grazie alla collaborazione tra il Laboratory of Earthquake engineering and Dynamic Analysis e Bosch Rexroth (Leda).  Il centro di ricerca nasce grazie al finanziamento, per un importo di oltre dieci milioni di euro, proveniente dal programma operativo nazionale «Ricerca & Competitività» del ministero dell'Istruzione. Si occuperà dell'analisi dinamica in generale e in particolare dell'analisi di strutture civili sottoposte a sollecitazioni sismiche. Bosch Rexroth Italia, vincitrice della gara d'appalto per equipaggiare e attrezzare l'intero laboratorio di dinamica sperimentale per un importo di 5 milioni di euro, si occuperà della progettazione e realizzazione di due simulatori sismici, ovvero tavole vibranti, in grado di riprodurre le accelerazioni del terreno della maggior parte degli eventi sismici registrati nel mondo. Su ognuna delle tavole vibranti, potranno essere realizzati modelli, in scala ridotta o al vero, per l'analisi sismica oppure potranno essere posizionati dispositivi per la mitigazione del rischio sismico al fine di eseguire operazioni di qualifica. La funzione di questi due simulatori sismici, che entreranno in funzione nel 2014, consiste nella riproduzione fedele dei profili di accelerazioni registrati duranti effettivi terremoti avvenuti nel mondo al fine di studiare e implementare sistemi per migliorare la sicurezza delle strutture civili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati