Sperlinga, il sindaco rimuove l'assessore Schillaci

SPERLINGA. L'assessore Schillaci non è più nella Giunta di Sperlinga. In maniera unilaterale, così come è nelle sue prerogative di legge, il sindaco Saverio Di Marco l'ha rimossa dall'incarico che le aveva affidato a maggio dello scorso anno. Al momento il posto della Schillaci rimane vacante e le deleghe sono state assunte dal sindaco.
La Schillaci ha saputo di non essere più in Giunta dopo che la decisione del sindaco, assunta con la delibera 16 del 14 ottobre, che è stata notificata ad un suo familiare il quale le ha fatto avere la notifica e quindi la notizia. Il sindaco Di Marco afferma che nella sua decisione "non c'è niente di personale", mentre la Schillaci ha qualcosa da dire sulle modalità con cui è venuta a sapere della revoca. "Non sono stata in Giunta per riscaldare una poltrona - spiega l'ormai ex assessore - ma per garantire il bene comune e quindi garantire ogni cittadino senza distinzioni di colore politico. Non mi spiego perché il sindaco mi ha revocato l'incarico senza nemmeno comunicarlo se non a cose fatte e attraverso una notifica che non mi è stata fatta personalmente". Nella delibera che sancisce la revoca il sindaco scrive che sarebbe "è venuto meno il rapporto di fiducia personale e politico fra lo scrivente e l'assessore Schillaci Lucia Rita". "Io non contesto la revoca - continua la Schillaci - perché il sindaco può fare ciò che ritiene più opportuno, mi è solo dispiaciuto il modo perché se ne sarebbe potuto parlare. Forse ho pagato per avere pungolato all'aministrazione comunale a fare e risolvere i problemi della nostra comunità". "Con lei non ho nessun problema personale - continua Di Marco - ma dal punto di vista politico c'erano troppe divergenze".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati