Turisti, a Piazza Armerina ticket per il soggiorno Si pagherà da due a tre euro

Enna, Archivio

PIAZZA ARMERINA. In tempo di crisi si prova a fare cassa sui turisti. Due euro al giorno a persona per i pernottamenti in strutture ricettive a 1, 2 e 3 stelle, tre euro al giorno per le strutture alberghiere ed extralberghiere a 3 e 5 stelle. Dormire in un bed& breakfast, un hotel o un agriturismo della città dei mosaici presto potrebbe portare al pagamento di un tributo specifico per le casse comunali. Parte l'iter per l'istituzione della tassa di soggiorno. Il Comune ci riprova a distanza di un anno. Il prossimo 28 ottobre il responsabile del settore Tributi, Giuseppe Baiunco, incontrerà in una riunione le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative degli albergatori operanti in città.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati