Enna, Archivio

Lavoro e sviluppo del turismo Ecco le priorità per Nicosia

NICOSIA. Una proposta, quella dei consiglieri Graziella Trovato e Andrea Farinella, che si condensa in pochi, ma per loro fondamentali, punti e che dovrebbe guidare l'amministrazione comunale nella programmazione a breve e medio termine. Fondamentale la partecipazione del comparto economico locale col quale, su suggerimento del consigliere Carmelo Lizzo, andrebbero siglati dei protocolli d'intesa. «A nostro avviso - spiegano i due consiglieri di Grande Sud - appare sempre più chiaro come i nuovi modelli di sviluppo dell'economia di un'area si integrino con una nuova cultura che concepisce il territorio come il risultato di un vincente equilibrio tra crescita economica, rispetto dell'ambiente, protezione delle proprie radici, promozione degli individui e qualità della vita. Gli approcci per realizzare questi obiettivi sono molti ma in ogni caso non si può prescindere dalla necessità di fare rete». La proposta dei due consiglieri passa dall'istituzione delle consulte comunali quale organo consultivo di lavoro, dall'avvio di una progettazione che tuteli il verde del territorio nicosiano e di una progettazione, finalizzata allo sviluppo turistico e culturale, sulle peculiarità storiche e la ricchezza monumentale. I due consiglieri credono pure che l'amministrazione debba puntare oltre che sull'ambiente anche sui punti di interesse archeologico e che non debba dimenticare i programmi di riqualificazione e recupero delle borgate e le fonti di energia alternativa e rinnovabile. «Per ottenere una programmazione efficace bisogna però - sottolineano - che ci sia una partecipazione attiva non solo della politica ma anche degli operatori economici, per questo proponiamo un dialogo aperto, con le imprese, gli artigiani e gli operatori economici dei vari settori per progettare insieme lo sviluppo del territorio di Nicosia che oggi ancor di più è attanagliato da gravissimi problemi economici, occupazionali e sociali». La proposta è stata accolta e fatta propria dal consiglio comunale adesso spetterà all'amministrazione raccogliere i suggerimenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati