Abusi all’ospizio di Pergusa, in due tornano liberi

Erano stati arrestati tre mesi fa per presunti maltrattamenti agli anziani della casa di riposo Sant'Antonio Abate

Enna, Archivio

ENNA. Sono stati scarcerati Paolo Luciano Tomaselli e Carmelo Murasò, che erano stati arrestati tre mesi fa nell'inchiesta scandalo sulla casa di riposo per anziani Sant'Antonio Abate di Pergusa, al cui interno, secondo la Guardia di Finanza, sarebbero stati commessi maltrattamenti e vari casi di abbandono di incapace.
Le scarcerazioni sono state disposte dal Gip di Enna Luisa Maria Bruno, lo stesso giudice che aveva ordinato il carcere, il 14 ottobre, su richiesta del sostituto procuratore Marco Di Mauro; e che a metà novembre aveva concesso ai due i domiciliari. Tomaselli e Murasò martedì pomeriggio hanno lasciato gli arresti domiciliari e sono totalmente liberi. Le decisioni sono arrivate nonostante non fossero state presentate istanze, in questa fase, dai difensori dei due, gli avvocati Gabriele Cantaro e Giovanni Avila.

IL SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati