«Mal di scuola»? Piazza Armerina, arrivano 200 mila euro

Realizzato grazie alla partnership tra Comune, istituto «Leonardo Da Vinci», istituto d’istruzione superiore «Generale Cascino», 3° Circolo didattico Rocco Chinnici e scuola media Roncalli-Cascino

Enna, Archivio

PIAZZA ARMERINA. Si chiama «Insieme per il successo», mille ore di attività formativa in quattro istituti scolastici della città dei mosaici per combattere il «mal di scuola». Una partnership tra Comune, istituto d'istruzione superiore «Leonardo Da Vinci», istituto d’istruzione superiore «Generale Cascino», 3° Circolo didattico Rocco Chinnici e scuola media Roncalli-Cascino contro quel fenomeno che nella pubblica istruzione viene conosciuto come dispersione scolastica. Una rete «pilota e sperimentale» finanziata con 200 mila euro di fondi europei, un paracadute sociale per quelle fasce di giovani che ogni anno rischiano di abbandonare i banchi di scuola a causa di un malessere esistenziale, sociale e familiare. «Un progetto gratificante proprio per i risultati che riesce ad ottenere sul piano della battaglia contro la disaffezione alla scuola e la sfiducia nelle istituzioni in generale da parte di molti giovani», sottolinea il sindaco Filippo Miroddi, il quale ha presentato l’iniziativa alla Sala delle Luci del palazzo comunale.  La logica sarà quella della «comunità educante», un sistema di coinvolgimento scolastico nel quale verranno chiamati a dare il proprio contributo tutti, insegnanti, studenti, famiglie, personale amministrativo e collaboratori scolastici.


UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati