Da Enna un cannolo nello spazio E l’esperimento semi-scientifico è fatto

Agganciato a essa una «astronave no cost», realizzata con materiali riciclati e all’interno la riproduzione in fimo (una pasta modellabile) del dolce alla ricotta. In tre per preparare la missione impossibile
Enna, Archivio

ENNA. Un cannolo, tipico dolce siciliano, ai confini dello spazio a bordo di un pallone sonda. È questo l'esperimento piuttosto originale che Paolo Capasso, Antonella Barbera e Fabio Leone hanno realizzato negli scorsi giorni. La piccola mongolfiera, un pallone aerostatico pieno di gas elio munito di Gps e telecamere, è stata lanciata dalla Rocca di Cerere e ha toccato quota 30 mila metri, circa. Agganciato a essa una piccola "astronave no cost", realizzata con materiali riciclati e all'interno la riproduzione in fimo (una pasta modellabile) del dolce alla ricotta creato da Laura Caccamo.
TUTTI I DETTAGLI DELLA STORIA NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X