Da Enna un cannolo nello spazio E l’esperimento semi-scientifico è fatto

Agganciato a essa una «astronave no cost», realizzata con materiali riciclati e all’interno la riproduzione in fimo (una pasta modellabile) del dolce alla ricotta. In tre per preparare la missione impossibile

ENNA. Un cannolo, tipico dolce siciliano, ai confini dello spazio a bordo di un pallone sonda. È questo l'esperimento piuttosto originale che Paolo Capasso, Antonella Barbera e Fabio Leone hanno realizzato negli scorsi giorni. La piccola mongolfiera, un pallone aerostatico pieno di gas elio munito di Gps e telecamere, è stata lanciata dalla Rocca di Cerere e ha toccato quota 30 mila metri, circa. Agganciato a essa una piccola "astronave no cost", realizzata con materiali riciclati e all'interno la riproduzione in fimo (una pasta modellabile) del dolce alla ricotta creato da Laura Caccamo.
TUTTI I DETTAGLI DELLA STORIA NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA DI OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati