Bando al Comune di Enna, quattromila lampade votive nel cimitero a risparmio energetico

ENNA. Tante le novità per il cimitero annunciate dall'assessore al ramo Salvatore Cappa. La prima riguarda le lampade votive. Il Comune ne ha acquistato ben 4 mila che gli saranno consegnate entro la fine di questo mese per una spesa di 5 mila euro. Subito dopo verranno distribuite gratuitamente ai possessori dei loculi. «In questo modo - dice Cappa - avremo una uniformità per l'intero cimitero e possiamo mettere in conto anche un risparmio che valutiamo tra i 15 mila e le 20 mila euro annue». Ci spieghi meglio: «Queste lampade hanno un automatismo che in alcune ore depotenziano l'emissione di luce quindi il consumo di energia sarà minore».
Il Comune nel 2013 ha speso circa 50 mila euro per l'energia elettrica, a regime il cimitero costerà meno di 30 mila euro l'anno. Seconda novità. Presto nel loculario, del secondo ingresso alle spalle delle botteghe dei fiorai, verrà attivata l'illuminazione. È andata a buon fine la gara di circa 20 mila euro e i lavori inizieranno presto. "In questo loculario che ospita circa 1400 posti dei quali 800 occupati non c'è illuminazione. Stiamo provvedendo". Va considerato che l'impianto si manterrà da sé infatti chi ha avuto in concessione i loculi dovrà pagare per l'illuminazione 20 euro l'anno. E infine a breve partirà anche un progetto pilota. L'amministrazione comunale ha acquistato 150 pannellini solari che verranno installate in alcune tombe gratuitamente per verificare il funzionamento. Il costo è stato di circa 15 mila euro. «Vogliamo verificarne la funzionalità. Se vanno bene come noi crediamo appronteremo un progetto ben più vasto». È un investimento: «Infatti la rete elettrica va completamente rifatta. Utilizzando questi pannellini solari in futuro interverremo a lotti ma senza fare scavi e quindi senza mettere in opera lavori davvero costosi. Non solo ma questo sistema presuppone una manutenzione molto semplice e poco costosa». Cappa è soddisfatto del lavoro fatto che gli piace definire: «Non solo idee ma azioni concrete messe in atto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati