Enna, da due mesi senza assistente per 20 ragazzi sordi scuola vietata

Enna, Archivio

ENNA. Rimane l'intervento del Prefetto e della Provincia l'ultima spiaggia per le mamme di una ventina di ragazzi frequentanti scuole di ogni ordine e grado di tutta la provincia che oltre 2 mesi sono senza servizio didattico di assistente alla comunicazione per colpa della burocrazia. Infatti malgrado la Provincia che finanzia da sempre questo servizio da mesi abbia già destinato le risorse per garantirlo circa 50 mila euro, anche anche per l'anno scolastico corrente, l'attività ancora oggi non è ripartita per un rimpallo di competenze tra la sede regionale e provinciale dell'Ente Nazionale sordomuti sulle modalità di stipula dei contratti di lavoro per gli assistenti che seguono i ragazzi nell'attività. L'ARTICOLO COMPLETO SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati