Enna, Archivio

Consiglio e costi lievitati: «Ridurre le sedute a Enna»

ENNA. Costi della politica e rapporti migliori fra componenti di commissione, assessori e dirigenti sono i due punti cardini che il presidente del consiglio comunale Maurizio Bruno si è imposto per l'immediato.
Il costo dei 30 consiglieri è lievitato nel 2013 di 38.530,06 euro rispetto l'anno precedente. Questo perchè le sedute, fra aula e commissione, sono aumentate considerevolmente. Nel suo intervento il sindaco Paolo Garofalo ha sottolineato che l'alto numero di sedute sono causa, molte volte, della scarsa presenza di assessori e dirigenti che non possono interrompere l'attività amministrativa.
Il presidente Bruno in parte condivide: «È vero che siamo in presenza di un numero sovrabbondante di sedute, ha raggiunto le tre convocazioni a settimana per ogni commissione, ma è anche vero che le stesse, insieme al consiglio, sono le sedi democratiche dove si consuma l'attività politico-amministrativa del Comune».
C'è quindi bisogno di contemperare le esigenze: «È necessaria una revisione del calendario delle commissioni che avverrà presto ma anche una più assidua presenza ai lavori di assessori e dirigenti. Infine bisogna puntare sul contenimento dei costi della politica».
Riguardo la denuncia del presidente della prima commissione Gaetana Palermo "sul comportamento irriguardoso" dell'assessore Francesco Nasonte nel corso di una seduta Bruno dice: "In me c'è profonda amarezza per la degenerazione dei fatti". Apprezza l'intervento del sindaco Paolo Garofalo: "Che ha immediatamente avanzato le sue scuse a nome dell'amministrazione. Gli sono grato".
Ma comunque per Bruno bisogna cambiare registro: "E' inutile quasi premetterlo, che l'odio non porta da nessuna parte, così come gli animi esagitati. Questi non favoriscono di certo la serena coabitazione, all'interno degli organismi istituzionali". Insomma bisogna stemperare gli animi e ricordare la funzione amministrativa esplicata dai consiglieri nella loro attività.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati