Baby prostituta a Enna Chieste tre condanne

ENNA. Sono state chieste tre condanne, per un totale di oltre tredici anni di prigione, per i tre protagonisti di un caso di prostituzione minorile che avrebbe avuto come epicentro la zona di Leonforte: padre e madre avrebbero venduto la figlia di soli 15 anni a un ultrasettantenne di Enna, che pagava ogni volta da 100 a 300 euro.
Ieri mattina il pm Roberto Condorelli, della Dda di Caltanissetta, che ha coordinato l'inchiesta, ha chiesto 6 anni di reclusione per la madre, che è accusata anche di aver costretto la figlia a subire e a compiere atti sessuali con l'ultrasettantenne, abusando del proprio ruolo di genitore; 5 anni e 5 mesi per il padre; e 2 anni e 4 mila euro di multa per l'anziano, che risponde di un reato diverso, ovvero di aver avuto rapporti sessuali a pagamento con la minore.
UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI ENNA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati