Enna, forestali senza stipendio Martedì sit-in di protesta

ENNA. Anche per i Forestali a tempo indeterminato ci sono ritardi nei pagamenti degli stipendi di gennaio e febbraio e di conseguenza Cgil, Cisl e Uil del settore proclamano lo stato di agitazione e una manifestazione per martedì prossimo davanti la Prefettura.
Ad oggi gli impegni presi dal presidente della Regione con Cgil, Cisl e Uil sono rimasti disattesi. Non sono infatti stati pagati gli emolumenti arretrati dei lavoratori stagionali, e sono stati avviati a lavoro solo una minima parte del contingente degli stagionali. Quindi il sindacato delinea una situazione di grande difficoltà per centinaia di famiglie. Ma il problema dei ritardi dei pagamenti degli stipendi adesso interessa anche i lavoratori a tempo determinato con 2 mensilità arretrate. «Per non pregiudicare ulteriormente le condizioni dei Lavoratori a Tempo Indeterminato e cogliendo le loro pressioni - cita una nota congiunta diramata da Cgil, Cisl e Uil - le segreterie provinciali unitarie di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil hanno assunto la decisione di proclamare lo stato di agitazione del comparto con una prima iniziativa che si terrà ad Enna martedì 1 aprile con Assemblea dei lavoratori forestali davanti la Prefettura, dalle 11,30 alle 13,30, in cui chiederemo l'intervento del prefetto». Ri.Ca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati