Catenanuova, imbocca l'autostrada in controsenso Bloccato un rumeno: era ubriaco

CATENANUOVA. Sfiorata la tragedia sull'A/19 Palermo-Catania. Una vettura ha imboccato l'autostrada in controsenso, nei pressi di Sacchitello, procedendo verso Enna, ma sulla corsia di marcia che porta a Catania. Ad evitare il peggio i poliziotti, che si trovavano in zona perchè impegnati nelle attività di controllo e pattugliamento ai fini della sicurezza stradale e della prevenzione di comportamenti illeciti, predisposta dal Comando dalla Polizia stradalle di Enna, diretta dal vice questore aggiunto, Fabio D’Amore. Una pattuglia nella giornata di ieri l'altro, alle ore 12 circa, notava nella carreggiata in direzione Catania, nei pressi dell’area di aervizio Sacchitello Sud, al km 123, un furgone di colore bianco procedere contromano. La pattuglia si lanciava all’inseguimento del veicolo, quest'ultimo schivato da una Fiat Punto grigia il cui autista si era trovato sulla propria corsia di marcia una autovettura procedere contro di lui. Subito dopo, fortunatamente gli agenti della Polizia stradale sono riusciti a bloccare il veicolo che procedeva contromano, un furgone Fiat Scudo, intimandogli l’alt.
L'uomo, P. M. 29 anni, nazionalità rumena, con precedenti penali, agli agenti ha ripetuto continuamente scusa per non essersi accorto di aver imboccato l’autostrada in senso contrario. Emanava però alito vinoso, da qui i controlli. Sull’auto viaggiavano anche due giovani rumeni: un ragazzo, anch’egli con precedenti di polizia ed una giovane donna. Il conducente veniva dapprima sottoposto ad accertamenti preliminari con Alcolblow, con esito positivo ed in seguito con Etilometro, che per due volte rilevava un tasso alcolemico pari a 1,33 gr.l. Da qui la denuncia e decurtazione di 20 punti dalla patente. Non è la prima volta che sull'autostrada A/19 Palermo-Catania si verificano episodi di questo tipo. Il 26 ottobre del 2008, un' auto ha imboccato l'autostrada controsenso nei pressi di Catania. Non si sono registrati feriti, ma già allora si parlava di casi frequenti. In quel caso la fortuna ha voluto che tutto sia accaduto di notte. I fari dell'auto controsenso hanno insospettito, infatti, la giovane catenanuovese alla guida che se l'è trovata davanti. Il 28 giugno 2010 invece un giovane motociclista non si è accorto che stava imboccando l’autostrada 19, Palermo-Catania in senso inverso ed è stato travolto da un conducente che purtroppo non è riuscito a schivarlo. Restò in coma per lungo tempo. IL 22 novembre 2011 furono i poliziotti che evitarono il peggio. Erano in servizio all’imbocco dell’A/19 Palermo-Catania quando notarono una macchina procedere in controsenso verso Enna: bloccarono un uomo di 72 anni. Il 22 gennaio 2013 ancora una volta sono i poliziotti che bloccano un’auto evitando il peggio. Ad ottobre 2013, nei pressi dello svincolo di Enna, la vettura di una suora si è scontrata frontalmente con una Scenic sulla quale viaggiava un intero nucleo familiare. Fortunatamente se la cavarono con sole ferite.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati