Enna, Archivio

Mega concertone ad Enna Floristella come Central park

ENNA. Coniugare arte e tradizioni e lanciare attraverso la musica un messaggio di coscienza civile su importanti attuali temi come quelli del lavoro, immigrazione e tante altre battaglie dell'umanità. È quanto si propongono di fare i responsabili dell'associazione "Valguarnera.com" e "Radio Valguarnera", organizzatori del "Primo Maggio Ennese", la giornata/evento che si terrà in occasione della festa mondiale dei lavoratori all'interno del parco minerario di Floristella, uno dei più importanti siti di archeologia industriale che ci sia in Sicilia ma ancora poco conosciuto dagli stessi ennesi. L'idea è di creare anche al Sud del Sud un "concertone" sulla falsa riga di quello di Roma, ma rimanendo però fedeli alla storia e tradizioni locali che riguardano il mondo del lavoro locale. E quindi migliore location non poteva essere scelta se non quella dell'ex sito minerario di Floristella "avamposto" delle lotte portate avanti dai "surfarara" per la loro emancipazione la rivendicazione di diritti sul posto di lavoro. Ma per gli organizzatori il concerto ha anche l'ambizione di dare la possibilità ad artisti emergenti ed indipendenti di potersi esprimere promuovendo la loro attività e sarà preceduto in mattinata da dibattiti tra i vari soggetti coinvolti nel progetto che tratteranno temi come quelli della storia del sito minerario di Floristella a partire dal diciassettesimo secolo, e sulla sua valorizzazione della famiglia Pennisi, proprietaria del sito minerario e come questa ha influito nella storia locale. La mattinata si chiuderà con la celebrazione della santa messa nella cappella all'interno del palazzo Pennisi che sarà poi aperto ai visitatori ed adibito per quella giornata a location per mostre fotografiche e pittoriche realizzate da giovani artisti locali. Delle aree del suggestivo palazzo saranno utilizzate da locali associazioni culturali e di volontariato che hanno aderito al progetto. Dalle 16 sul palco allestito sul grande piazzale sottostante il palazzo lo start per il pomeriggio non stop musicale. Ogni artista o gruppo avrà a disposizione un tempo limitato per l'esibizione di 4-5 canzoni, in modo da dare la possibilità a tutti di potersi esibire. Previsto anche uno "Special Guest" di un famoso artista musicale di caratura nazionale. Al palco reale si aggiungerà però anche quello "virtuale" visto che tutto il concerto sarà trasmesso in audio streaming su www.radiovalguarnera.com portando sul web in concerto live, le nuove tendenze della musica del sud. Per tutti coloro che arriveranno a seguire il concerto previste delle aree ristoro ed anche per bambini e le loro famiglie.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati