Piazza Armerina, la corte dei Conti indaga su società e fondazioni

PIAZZA ARMERINA. La Corte dei Conti insiste e chiede conto al Comune del numero, consistenza e rilevanza delle società partecipate, enti, fondazioni, banche e organi di cui la città dei mosaici fa parte.  La magistratura contabile ha inviato alcuni questionari da compilare al Collegio dei Revisori, il quale dovrebbe preparare un dossier da inviare alla sezione di Controllo della Corte dei Conti e alle istituzioni piazzesi. Un fascicolo nel quale per la prima volta si potrà sapere come e quanto spende l'ente ogni anno per partecipare a organi che spesso vengono considerati veri e propri carrozzoni senza ritorno economico o politico per la città. La Corte dei Conti di fatto avrebbe ordinato di tagliare le partecipazioni inutili. L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Enna: i più cliccati